Perchè progettare l’arredo prima di costruire le pareti di casa?

Quando si progetta un arredamento spesso ci si imbatte in case con impianti elettrici ed idraulici esistenti. Questo diventa vincolante per la distribuzione dell’arredo, soprattutto per la funzionalità oltre che all’estetica.

Il progetto di un arredamento parte da lontano, ancora prima di costruire la muratura, perché si ha il modo di pensare e valutare ogni minimo dettaglio.

Questa teoria sembra assurda ma fa risparmiare tempo e denaro perché si evita di posizionare prese, interruttori e punti luce in tutta la casa in maniera casuale con l’idea che possano andare sempre bene e poi si vede dove distribuire l’arredo quando è tutto finito.

L’arredamento va pensato prima di dividere gli spazi e di posizionare gli impianti: in questo modo possiamo organizzare i locali in base alle nostre necessità e in base alla funzionalità. Una casa è per sempre e per questo deve esser la più bella e confortevole.

Come apro la porta? Dove metto la tv? Dove faccio i punti luce?

Queste sono alcune delle domande che ci si dovrebbe porre prima di costruire o ristrutturare la propria abitazione, nulla deve essere lasciato al caso.

Dai in mano ai giusti professionisti e tutto questo si risolve, affidati ad un progettista d’interni come noi.

Il nostro progetto è studiato in ogni minimo dettaglio, dai battiscopa a scomparsa fino all’illuminazione e seguiamo tutte le fasi di realizzazione, confrontandoci con imprese e professionisti in modo tale che niente venga trascurato.

Ogni sfida ha delle soluzioni ma l’importante è pensarci in anticipo senza dover fare modifiche costose durante la realizzazione dell’arredo.

Contattaci per una consulenza

Studio di progettazione d’interni

Comments are closed